Viaggio a Philadelphia: città antica della Pennysilvania

Philadelphia è la città più importante e una delle più antiche dello stato della Pennysilvania. La città si trova sulla riva occidentale del fiume Delaware ed è attraversata dal suo affluente, che le permettono di essere un porto molto rilevante per l’attività commerciale.

A livello storico Philadelphia è stata sede della dichiarazione d’Indipendenza nel 1776 e la costituzione statunitense, redatte nella famosa Indipendence Hall, edificio ora inserito tra i patrimoni dell’umanità.

Per i turisti di tutto il mondo la città di Philadelphia offre moltissime attrazioni, prima fra tutte il City Pass, ossia un biglietto che comprende un giro della città in tram d’epoca e l’ingresso a molti musei e altri luoghi d’interesse turistico.

Tra i musei più importanti si possono visitare il National Constitution Center, posto vicino alla Indipence Hall e ospitante tutte le testimonianze della Costituzione d’Indipendenza, il Franklin Institute Science Museum, che permette un viaggio nella scienza tra il nostro corpo e le innovazioni scientifiche, lo Zoo di Philadelphia, che è il primo parco biologico degli Stati Uniti e ospita molte specie animali, e l’Adventure Acquarium, che offre la possibilità di osservare da vicino specie acquatiche, come squali, foche, pinguini e molti altri ancora.

L’arte e la musica occupano una grande fetta della tradizione culturale del luogo, infatti percorrendo la Avenue of the Arts, si trovano molte sale dove è possibile immergersi nell’atmosfera culturale cittadina, come il Kimmel Center for the performing arts, auditorio costruito con concetti ultramoderni per la riproduzione del suono.

Le serate nella città di Philadelphia sono assolutamente da provare per assaporare l’atmosfera creata dagli splendidi ristorantini che danno l’imbarazzo della scelta, offrendo specialità di tutto il mondo dalle varietà europee, alle asiatiche, alle africane. Ad attirare turisti, inoltre, sono anche le numerose manifestazioni qui organizzate durante tutto l’arco dell’anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *